Navigation

I segreti di Marte rivelati dalla missione Insight

Contenuto esterno

Dal novembre del 2018, una sonda della Nasa si trova su Marte per studiare il sottosuolo del pianeta.  E in questa missione ha una grande rilevanza un sismografo sviluppato anche dal Politecnico federale di Zurigo (ETHZ).

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2021 - 21:39
tvsvizzera.it/mrj

I ricercatori dell'ETHZ hanno  analizzato - con una squadra internazionale - i dati raccolti finora da questo strumento. Dati che hanno fornito informazioni sulla composizione interna del pianeta rosso: anche Marte (come la Terra) ha una crosta, un mantello e un nucleo. La crosta è molto più sottile di quanto ci si aspettasse e c'è una forte concentrazione di elementi radioattivi nella parte inferiore. Il nucleo del pianeta è inoltre più grande e più leggero di quanto si pensasse. Una scoperta importante per ricostruire la storia del pianeta e del sistema solare.
 

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.