Navigation

Gli americani si comprano l'hotel de 'La giovinezza'

Il Waldhaus di Flims, che aveva dichiarato fallimento 8 mesi fa, sarà rilanciato da un gruppo USA; è il più prestigioso albergo della Surselva

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2015 - 22:44

Il gruppo americano Z Capital Partners acquisterà per 40 milioni di franchi l'Hotel Waldhaus di Flims, l'albergo più prestigioso della Surselva, che 8 mesi fa aveva depositato i bilanci.

"Non si tratta di una speculazione", ha affermato il CEO del gruppo, che gestisce un patrimonio di oltre 2 miliardi in vari settori, e a Flims salva 130 posti di lavoro.

Il Waldhaus è conosciuto per aver ospitato una sessione straordinaria delle camere federali e per essere stato teatro del film "La giovinezza" di Paolo Sorrentino. Sarà per questo, che gli americani si sono interessati proprio a Flims?

"Abbiamo visitato diversi altri posti in Europa", ha spiegato il numero uno del gruppo James Zenni, "ma sinceramente non abbiamo trovato nulla di paragonabile. Né per il prezzo, né per le dimensioni della struttura. E poi, la Svizzera è un Paese dove ci piace investire."

Investire e rimanere. Zenni smentisce, appunto, che l'operazione possa trasformarsi in una pura speculazione. Una promessa alla quale il Comune crede. Le intenzioni degli invesitori sono ambiziose: con 5-10 milioni di franchi il gruppo vuole trasformare l'hotel, già di lusso, in un cinque stelle superior e ampliare il settore wellness, creando un centro salute.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.