Navigation

Berset ha aperto l'Assemblea mondiale della sanità

Alain Berset ha inaugurato la 74esima Assemblea mondiale della sanità. KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats

Un apprezzamento al lavoro dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e un appello per un impegno a lungo termine per la protezione della salute a livello globale. È il contenuto del discorso del consigliere federale Alain Berset, che a Ginevra ha aperto oggi, lunedì 24 maggio, l'Assemblea mondiale della sanità, l'organo legislativo dell'OMS che riunisce tutti i 194 stati membri dell'organizzazione. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2021 - 13:50

Il ministro elvetico della sanità - inaugurando la conferenza, che si tiene in modo virtuale fino al primo giugno - ha sottolineato l'importanza di un approccio "universale e coordinato" per combattere la pandemia di Covid-19 e più in generale per la protezione della salute, si legge in un comunicato del Dipartimento federale dell'interno (DFI).

Berset ha esortato a rafforzare il ruolo dell'Organizzazione mondiale della sanità nella preparazione e nella lotta alle emergenze sanitarie. La Confederazione assicura, dal canto suo, che continuerà ad attuare le raccomandazioni internazionali anche dopo la crisi legata al coronavirus.

Accordo di cooperazione con la Svizzera

Nel contesto dello scambio di dati epidemiologici e clinici, il consigliere federale ha poi firmato con il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, un accordo di cooperazione per mettere a disposizione il laboratorio di sicurezza biologica di Spiez (nel canton Berna) quale centro di stoccaggio dei virus SARS-CoV-2 o di altri agenti patogeni con potenziale epidemico.

In questo modo - viene spiegato nella nota - la Confederazione prende parte a un sistema internazionale che permette lo scambio volontario riguardante nuovi tipi di agenti patogeni.

Contenuto esterno

Tvsvizzera.it/Ma.Mi/ats con RSI (TG del 24.05.2021 alle 12.30)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.