Navigation

Ginevra non sarà la capitale della finanza sostenibile

Non aumenteranno a breve le organizzazioni internazionali in riva al Lemano. Keystone / Salvatore Di Nolfi

La fondazione IFRS ha bocciato la candidatura di Ginevra, che aspirava ad ospitare la sede del Consiglio delle norme internazionali di informazione sulla sostenibilità (ISSB), a vantaggio di Francoforte, che godeva del sostegno dell'UE. La decisione è stata presa giovedì durante il vertice sul clima Cop26 a Glasgow, in Scozia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 novembre 2021 - 21:08
ATS-Keystone/spal

Il Dipartimento federale delle finanze (DFF) aveva proposto a fine agosto la candidatura della città di Calvino, definita come "la sede ideale". "Ginevra - affermava il DFF - gode di fama mondiale per la sua vicinanza unica a importanti organizzazioni internazionali e non governative ed è riconosciuta in tutto il mondo come luogo di negoziazione indipendente e neutrale".

Inoltre la Svizzera è uno Stato ospite credibile per un tale organismo, aveva aggiunto il dipartimento di Ueli Maurer, ricordando che Berna si è impegnata ad adottare misure ambiziose di protezione del clima per ridurre le emissioni di gas a effetto serra del 50% entro il 2030 e a zero entro il 2050.

Contenuto esterno

La Confederazione poi si impegna attivamente a favore delle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD). Ma questo genere di argomentazioni non ha fatto presa sulla fondazione.

Stando a Le Temps, che cita diverse fonti, si tratterebbe di una "decisione politica". L'Unione europea avrebbe insistito affinché la candidatura svizzera fosse scartata a causa delle tensioni istituzionali tra Bruxelles e Berna, afferma il quotidiano ginevrino.

Secondo Patrick Odier, presidente di Building Bridges e figura di spicco, Ginevra continuerà tuttavia a giocare un ruolo importante nell'ambito della finanza sostenibile. L'ISSB dovrà infatti lavorare con il Forum economico mondiale (WEF), la cui sede è a Cologny, piccolo comune alla periferia di Ginevra, ha indicato il dirigente a Le Temps.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.