Navigation

Giancarlo Giannini al Festival di Locarno

reuters

L'attore e regista italiano riceverà un Excellence Award in Piazza Grande il 12 agosto

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 luglio 2014 - 13:15

Ci sarà anche Giancarlo Giannini alla 67ma edizione del Festival del film di Locarno. L'attore e regista italiano sarà uno degli ospiti d'onore della retrospettiva dedicata alla Titanus, ritirerà un Excellence Award il 12 agosto in Piazza Grande (succedendo a gente come Susan Sarandon, John Malkovich, Christopher Lee e Victoria Abril) e sarà protagonista il 13 a mezzogiorno di una conversazione pubblica allo Spazio Forum.

Dopo i successi sul palcoscenico e in televisione, Giannini esordì nel cinema nel 1965 e nel 1967, grazie alle sue doti canore e di ballerino, fu protagonista con Rita Pavone di "Non stuzzicate la zanzara" di Lina Wertmüller. La commedia musicale costituì l'inizio di un prolifico sodalizio fra l'attore e la regista. Per "Pasqualino Settebellezze" Giannini fu candidato all'Oscar nel 1977.

Per la Titanus, recitò invece in altre due pellicole, "Stasera mi butto" e "La prima notte di quiete". Nella sua carriera, è stato davanti alle cineprese di maestri come Visconti, Monicelli, Risi, Fassbinder e Scorsese. Per il direttore artistico Carlo Chatrian "è uno degli attori cha ha meglio incarnato il grande cinema italiano".

pon

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.