Navigation

Giacometti ospite del Kunsthaus

Quasi 50 disegni dello scultore grigionese appartenuti al fratello esposti a Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 febbraio 2014 - 21:54

Da venerdì 28 febbraio il Kunsthaus di Zurigo propone uno spaccato della vita artistica di Alberto Giacometti. Un viaggio cronologico, che grazie a opere donate dal fratello Bruno, scomparso due anni fa, permette di scoprire la mai sopita passione del celebre scultore per il disegno. La mostra espone 49 tele, acquarelli e schizzi, alcuni dei quali poco noti e mai esposti prima, in particolare quelli della giovinezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.