Navigation

Successo per lo spettacolo in piazza Duomo, prime code e molta curiosità

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 maggio 2015 - 17:18

Sta per essere inaugurata, alle 12.00, l'esposizione mondiale, che animerà Milano fino al 31 ottobre. Durante questi sei mesi i visitatori di Expo potranno assistere a diversi eventi e spettacoli e ammirare numerose mostre.

Alle 10 sono stati aperti i cancelli e i primi padiglioni inaugurati sono stati quello statunitense e quello francese, seguiti dal Giappone alle 11. Alle 13 toccherà invece alla Svizzera.

Nutrire il pianeta

Il tema della fiera, il cibo, è un'occasione per sensibilizzare la popolazione nei confronti di questa risorsa. "L'Expo sia un punto di svolta, nutrire gli abitanti della Terra è una questione cruciale" ha dichiarato il presidente italiano Sergio Mattarella in un'intervista concessa al Corriere della Sera.

E proprio per rispettare questo tema, al padiglione elvetico sono state installate quattro torri riempite di altrettanti prodotti alimentari: rondelle di mela essicate, acqua, sale e caffé. Risorse non infinite, come non lo sono gli alimenti mondiali: le torri non verranno più riempite infatti fino al 31 ottobre. Sul sito del padiglione svizzeroLink esterno si potrà consultare in diretta il calo degli alimenti a disposizione.

Lo spettacolo inaugurale

L'Esposizione universale di Milano ha dato spettacolo giovedì sera con il concerto d'inaugurazione tenuto in Piazza del Duomo, condotto da Paolo Bonolis e Antonella Clerici, che ha attirato almeno 10'000 persone, tra cui molti volti noti del mondo della politica italiana.

Sul palco si sono alternati grandi nomi della musica classica, da Andrea Bocelli, che ha aperto il concerto, al pianista cinese Lang Lang.

Una prima serata riuscita, per una manifestazione a cui partecipano 145 paesi con oltre 80 padiglioni sui 110 ettari del sito dell'Expo.

Primi arrivi: code, ma curiosità e interesse

L'apertura delle porte di Expo non ha conosciuto problemi: i primi arrivi si sono svolti nella calma e il deflusso di persone è regolare.


Intanto sono state confermate le prime cifre riguardanti i biglietti: 10 milioni di tagliandi sono stati già venduti, di cui 5,5 milioni all'estero.

Imponenti anche le misure di sicurezza, sia nell'area dell'esposizione - a Rho - sia a Milano.

Stati Uniti e Francia sono i primi a presentarsi al pubblico. Seguiranno,in giornata, anche gli altri paesi, tra cui la Svizzera con il proprio padiglione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.