Navigation

Esonda il Lario, allerta 3 per il Ceresio

Veicoli travolti da fango e detriti negli scorsi giorni a Laglio (Como). Lapresse

Le intense piogge che si sono abbattute mercoledì sulle regioni sudalpine hanno ingrossato i corsi d'acqua e si segnalano diversi allagamenti.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2021 - 13:27
tvsvizzera.it/spal con Keystone-ATS

A Como il Lario è esondato all'alba invadendo il lungolago e Piazza Cavour. Alle 11 il livello idrometrico era a 136,5 centimetri, oltre 6 dal limite di regolazione massimo (in sei ore l'aumento è stato di quasi 20 centimetri).

Centoventi persone sono state evacuate da un campeggio di Dervio, sul Lario Lecchese, per la piena del torrente Varrone e la notevole massa di acqua accumulatasi nell'invaso della diga di Pagnona, che però al momento sembra tenere.

Durante la notte sono state numerose le chiamate ai pompieri per allagamenti di cantine, box, sottopassi e strade. A Villa Guardia sono esondati due torrenti, ma tutta la regione a sud di Como è stata interessata da allagamenti.

La settimana scorsa il maltempo aveva già provocato importanti danni a Laglio e zone vicine, sul versante destro del Lario.

La situazione meteorologica sta inoltre mettendo a dura prova il precario sistema viario della zona: oltre all'inagibilità del lungolago nel capoluogo lariano, giovedì è stata chiusa la statale Regina in territorio di Colonno per consentire gli interventi di messa in sicurezza successivi agli smottamenti degli scorsi giorni.

Ma a preoccupare è soprattutto la riapertura venerdì del cantiere sull'A9 che provocherà il trasferimento del traffico internazionale nord-sud sulla viabilità ordinaria.

È stata diramata un'allerta piena di grado 3 anche per il Lago di Lugano, salito di 35 centimetri in 18 ore, che dovrebbe essere però revocata nella giornata di venerdì.

Nella regione del Lago Maggiore c'è da registrare uno smottamento nella zona di confine: una frana è caduta sulla provinciale a Maccagno con Pino e Veddasca (Varese) isolando la frazione di Orascio.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.