Navigation

Elezioni senza storia ad Hong Kong

Le prime elezioni legislative organizzate a Hong Kong dopo la riforma elettorale voluta dalla Cina hanno visto imporsi i partiti filo-Pechino. Un risultato scontato visto che la riforma ha escluso in partenza tutti i candidati considerati "non patriottici". Il tasso di partecipazione è stato di poco superiore al 30%, il livello più basso da quando i britannici nel 1997 hanno ceduto Hong Kong alla Cina.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2021 - 13:15
Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?