Navigation

Cadono due aerei nei Grigioni e in Nidvaldo

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2018 - 19:19
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 4.7.2018)

Un piccolo velivolo si è schiantato questa mattina in un bosco nei pressi di Hergiswil, nel Canton Nidvaldo e quattro persone, tra cui due bambini, hanno perso la vita. Potrebbe essere ben più grave l'incidente occorso a un vecchio Junkers precipitato in montagna vicino a Flims nei Grigioni.

Nell'impatto l'apparecchio, che è andato completamente distrutto, ha preso fuoco e nell'area boschiva si è sviluppato un incendio che ha ostacolato i soccorsi e richiesto l'intervento dei pompieri.

Contenuto esterno


A bordo del Socata TB-10 della Pilatus, velivolo normalmente utilizzato dai dipendenti del costruttore aeronautico che ha sede a Stans (Nidvaldo), possono volare fino a 5 persone, hanno fatto sapere fonti dell'azienda.

Il velivolo era decollato attorno alle 9.30 dall'aeroporto di Kägiswil (Obvaldo) ed è precipitato dopo 20 minuti di volo. Sulle cause dell'incidente è stata aperta un'inchiesta che sarà condotta dalla Procura federale, in collaborazione con il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI), la polizia e il Ministero pubblico di Nidvaldo.

Cade aereo nei Grigioni

Un secondo aereo è caduto nel pomeriggio sul Piz Segnas (3'099 metri) sopra Flims (GR). Si tratta di un velivolo storico, più precisamente di uno Junkers Ju 52 dell'associazione Ju-Air, secondo quanto comunica la stessa organizzazione sul suo sito internet. Il velivolo è un trimotore del 1939 con 17 posti, un ex apparecchio dell'aeronautica militare svizzera. Notizie sul numero e sulle condizioni delle persone a bordo, non vengono per il momento fornite dalle autorità. Sul luogo si sono recati tre elicotteri civili e due elicotteri della Rega. Soccorsi sono arrivati anche dal versante nord della montagna, dal canton Glarona.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.