Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Dispositici elettronici manomessi Inquinamento, TIR taroccati attraverso le Alpi

camion

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Attraverso le Alpi transitano numerosi camion altamente inquinanti nei quali sono stati taroccati i sistemi di emissione dei gas di scarico.

I controlli eseguiti al centro di controllo sul traffico pesante di Erstfeld (Canton Uri) sull’autostrada del San Gottardo, seguiti a un’inchiesta giornalistica della radiotelevisione svizzera SRF, hanno infatti permesso di scovare in due settimane 11 TIR immatricolati in Europa dell’Est ma anche in Italia con congegni per alterare i dispositivi anti inquinanti.

La truffa consiste nel disabilitare con un emulatore la centralina di iniezione dell’AdBlue, l’additivo a base di urea e acqua demineralizzata che abbatte le emissioni di ossidi di azoto.

In pratica con l’apparecchio che si trova in internet a poche centinaia di euro non è più necessario acquistare l’additivo e il motore mantiene integra la sua funzionalità, ma invece di azoto e vapore acqueo il veicolo diffonde i pericolosi ossidi di azoto, precursori delle polveri fini.

Ma il danno è anche erariale dal momento che i camion Euro 4, 5 e 6 in cui viene installato l’emulatore AdBlue pagano tasse agevolate ma inquinano come i mezzi pesanti degli anni ’90.    

tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 24.2.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×