Navigation

Dante viaggia nel firmamento

Il celebre poeta fiorentino omaggiato dall'astronomia in occasione del 700esimo della morte. Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved

Il nome "Divinacommedia" è stato assegnato a un asteroide su proposta del suo co-scopritore Gianluca Masi per celebrare l'anniversario del padre della lingua italiana.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 giugno 2021 - 09:28
tvsvizzera.it/spal

Un altro corpo celeste celebrerà il genio di Dante Alighieri: l'asteroide (65487) 2003 CD20 ora si chiama infatti "Divinacommedia". Il nome, appena accettato dall'Unione Astronomica InternazionaleLink esterno (IAU), sarà presentato il 30 giugno nel corso degli eventi previsti per l'Asteroid Day.

A proporlo è stato l'astrofisico italiano Gianluca Masi, responsabile scientifico del Virtual Telescope ProjectLink esterno, per "celebrare il capolavoro universale di Dante Alighieri a 700 anni dalla morte".

A scoprire il corpo celeste che impiega 4 anni per completare un'orbita attorno al Sole dal quale dista mediamente circa 400 chilometri, era stato lo stesso Gianluca Masi che, con René Michelsen, il 9 febbraio 2003 lo aveva notato mentre in Cile misuravano la posizione di uno degli asteroidi vicini alla Terra.

Risultava nuovo e gli venne assegnata la designazione provvisoria: 2003 CD20. Poi ha ottenuto un numero definitivo ed era pronto a ricevere un nome. Ora è arrivato e sarà indicato nelle banche dati e negli atlanti astronomici.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.