Navigation

In Ticino i campionati di lancio dell'ascia doppia

Contenuto esterno

Si è disputato sabato a Faido il secondo campionato svizzero di lancio dell’ascia doppia. Un passatempo per boscaioli scandinavi e canadesi che è diventato uno sport.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2017 - 21:50
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 08.07.2017)

Cinque punti per chi fa centro, uno solo se si colpiscono i bordi. Il lancio sportivo dell’ascia doppia ha poche regoleLink esterno.

“Un’ascia doppia lanciata su una distanza di 6 metri fa un giro e mezzo”, spiega Mario Pesciallo dell’Axe Throwing Club Ticino. “Ognuno ha la sua tecnica, l’importante è fare centro”.

Gli svizzeri, e una svizzera, quinti al mondo

Agli ultimi mondialLink esternoi, poche settimane fa in Germania, la squadra svizzera si è classificataLink esterno al quinto posto. Quinta, fra le donne, è risultata la ticinese Sheila Cereghetti, già terza agli europei e campionessa svizzera.

Verso una federazione?

I club svizzeri sono tre; il primo è stato fondato proprio in Ticino e ne sono seguiti due in Svizzera tedesca, per un totale di 53 affiliati. Sabato, a Faido, una delegazione svizzero francese era tra gli spettatori per capire se è possibile esportare questo sport anche nell’ovest del Paese.

Il prossimo obiettivo dell’Axe Throwing Club è creare una federazione nazionale e organizzare i campionati europei o mondiali, e visto che “è comunque uno sport”, conclude Pesciallo: “potremo andare alle olimpiadi!”


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.