La televisione svizzera per l’Italia

Credit Suisse: diverse centinaia di persone manifestano a Zurigo

persone che manifestano
"Dove sono i nostri miliardi?". © Keystone / Ennio Leanza

La Paradeplatz di Zurigo, dove si trovano le sedi emblematiche di Credit Suisse e di UBS, è stata teatro lunedì di una dimostrazione che ha riunito diverse centinaia di persone, scese in piazza per protestare contro gli "abusi" delle banche.

Per i manifestanti e le manifestanti quanto successo è uno scandalo. “Profitti per il settore privato, perdite per lo Stato”, si poteva leggere su uno degli striscioni.

Secondo i partecipanti alla manifestazione, è scandaloso che la grande banca e i suoi dirigenti si siano arricchiti per anni e che ora sia la comunità a dover pagare. Le autorità federali – ricordiamo – hanno concesso domenica una garanzia di nove miliardi di franchi a UBS per coprire potenziali perdite derivanti dall’acquisizione di determinati attivi.

La lotta contro la crisi climatica, una pensione sicura o l’aiuto alle persone bisognose di protezione sono presumibilmente troppo costosi, ma quando si tratta di salvare le banche i soldi si trovano, hanno sottolineato diversi oratori. “Se il mondo fosse una banca, l’avreste già salvato da tempo”, recitava un altro striscione.

La manifestazione, autorizzata, è stata indetta dai Giovani socialisti, dallo Sciopero del Clima, dai Giovani Verdi, dal Partito socialista e dai Verdi di Zurigo e dalla Sinistra alternativa.

Tutte le ultime notizie sull’acquisto di Credit Suisse da parte di UBS nell’edizione serale del TG della RSI:

Contenuto esterno



Attualità

La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR