Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Compleanno Settanta candeline per il Piccolo

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Piccolo Teatro di Milano, il primo teatro stabile italiano, compie in questi giorni 70 anni. Dal 1947 il teatro fondato da Giorgio Strehler, Paolo Grassi e sua moglie Nina Vinchi ne ha fatta di strada, diventando uno dei punti di riferimenti culturali italiani ed europei.

L’inaugurazione del teatroLink esterno nella storica sede di via Rovello avvenne il 14 maggio del 1947, con L’albergo dei poveri di Maksim Gorkij. Nello stesso anno fu prodotto Arlecchino servitore di due padroni, ancora oggi in cartellone e che ha contribuito in maniera decisiva a dare una risonanza europea e mondiale al Piccolo. L’idea dei fondatori era di dare vita a un’istituzione popolare. “Teatro d’arti per tutti” era infatti lo slogan di Giorgio Strehler, Paolo Grassi e Nina Vinchi.

Nel 1991, al teatro milanese fu riconosciuto, per decreto ministeriale, lo status di “Teatro d’Europa”. Il Piccolo gestisce oggi tre sale: la sede storica di 488 posti (il cui restauro è stato completato nel 2009), la sede principale di 968 posti (inaugurata nel 1998 e che porta il nome di Piccolo Teatro Strehler) e lo spazio sperimentale del Teatro Studio, di 368 posti.

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 29.5.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×