Navigation

Il “vortice della vita” si è fermato per Jeanne Moreau

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2017 - 21:48
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 31.07.2017)

Icona della Nouvelle Vague, l’attrice e cantante francese Jeanne Moreau si è spenta all’età di 89 anni. Nel corso della sua carriera aveva lavorato ad oltre 130 film con i più grandi registi.

Nata il 23 gennaio 1928 a Parigi, Jeanne Moreau aveva iniziato a calcare i palcoscenici teatrali a 19 anni, poco dopo la fine del secondo conflitto mondiale. A proiettarla nell’Olimpo delle star internazionali fu soprattutto la sua interpretazione di Catherine in ‘Jules e Jim’ (1962) di François Truffaut. Un’interpretazione che la rivelò anche come cantante, con il singolo ‘Le Tourbillon’ (Il vortice).

Contenuto esterno


La lista dei registi con cui ha lavorato è impressionante: oltre a Truffaut si possono menzionare Louis Malle (che fu anche tra i suoi compagni di vita), Roger Vadim, Orson Welles, Michelangelo Antonioni, Jean-Luc Godard, Wim Wenders…

Un monumento del cinema, insomma, tanto che anche il presidente francese Emmanuel Macron le ha reso omaggio: “Con lei – si legge nel comunicato diramato dall’Eliseo – scompare un’artista che rappresentava il cinema nella sua complessità, la sua memoria, il suo rigore". 


Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?