Navigation

Il “vortice della vita” si è fermato per Jeanne Moreau

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2017 - 21:48
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 31.07.2017)

Icona della Nouvelle Vague, l’attrice e cantante francese Jeanne Moreau si è spenta all’età di 89 anni. Nel corso della sua carriera aveva lavorato ad oltre 130 film con i più grandi registi.

Nata il 23 gennaio 1928 a Parigi, Jeanne Moreau aveva iniziato a calcare i palcoscenici teatrali a 19 anni, poco dopo la fine del secondo conflitto mondiale. A proiettarla nell’Olimpo delle star internazionali fu soprattutto la sua interpretazione di Catherine in ‘Jules e Jim’ (1962) di François Truffaut. Un’interpretazione che la rivelò anche come cantante, con il singolo ‘Le Tourbillon’ (Il vortice).

Contenuto esterno


La lista dei registi con cui ha lavorato è impressionante: oltre a Truffaut si possono menzionare Louis Malle (che fu anche tra i suoi compagni di vita), Roger Vadim, Orson Welles, Michelangelo Antonioni, Jean-Luc Godard, Wim Wenders…

Un monumento del cinema, insomma, tanto che anche il presidente francese Emmanuel Macron le ha reso omaggio: “Con lei – si legge nel comunicato diramato dall’Eliseo – scompare un’artista che rappresentava il cinema nella sua complessità, la sua memoria, il suo rigore". 


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.