Navigation

Cina e USA secondo Rampini

Esibizione del giornalista italiano a Trevano con il suo "Occidente Estremo, vi racconto il nostro futuro"

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2014 - 22:25

Il declino degli Stati Uniti, l'ascesa della Cina, e i destini dell'Europa sono alcuni dei temi su cui si ha parlato il giornalista Federico Rampini ieri sera a Trevano (Lugano), ospite della Scuola universitaria professionale della svizzera italiana (SUPSI). Nel corso di "Occidente Estremo, vi racconto il nostro futuroLink esterno", lezione-spettacolo di parole e musiche che ha preso spunto dal libro pubblicato nel 2010, lo scrittore e corrispondente dagli Stati Uniti di Repubblica si è soffermato sulle contraddizioni della nostra epoca, passando dalla new economy della Silicon Valley, alla questione tibetana e alla crisi finanziaria mondiale innescata dai subprime negli Stati Uniti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.