Navigation

Graffitari di tutto il mondo convenuti a Bristol

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2018 - 13:02
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 31.7.2018)

Bristol è da sempre la capitale dei cosiddetti graffitari. Per i cultori locali della Street Art non sono necessarie autorizzazioni pubbliche, basta quella del proprietario dell'immobile.

E non è quindi un caso che alcuni graffittari siano riusciti a costruire le loro fortune a partire proprio nella città cittadina inglese.

Inoltre a Bristol, che ha visto i natali di Bansky, si tiene l'Upfest, il più importante festival di graffiti europeo.

Tra i 400 partecipanti alla decima edizione, provenienti da oltre 70 paesi, che si sono dilettati a pitturare con spray e pennelli vari 18 chilometri quadrati di muri e facciate urbane c'era anche una concorrente svizzera, Tina Altwegg, illustratrice appassionata di quest'arte che ha eletto il suo domicilio a Bristol. Nel servizio del TG alcuni protagonisti dell'evento culturale inglese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.