Navigation

Si alza il sipario sui mondiali di St. Moritz

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 06 febbraio 2017 - 21:05
tvsvizzera/spal con RSI

I mondiali di sci di St. Moritz si sono aperti all’insegna del maltempo, che ha impedito agli atleti di ultimare la loro preparazione in vista delle gare dei prossimi giorni, a iniziare dal Super G femminile che vedrà tra le protagoniste la luganese Lara Gut.

Come da tradizione la cerimonia di inaugurazione al Kulm Park, con effetti speciali, musica, danze, acrobazie e omaggi alla storia della stazione sciistica engadinese e ai campioni del passato.

Tra gli spettatori dei numeri pirotecnici anche Edy, l'imponente scultura in legno alta 19 metri posta al lato del palco, omaggio a Edy Reinalter che nel 1948 vinse proprio qui a St. Moritz l’oro olimpico nello slalom.

Saranno 600 gli atleti di 77 nazioni che si sfideranno sulle rinomate piste della località grigionese, alcuni dei quali provenienti da paesi non propriamente alpini, come Tonga, Messico, Isole Vergini e Afghanistan.  

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.