Navigation

E al quarto rintocco, Basilea si desta

Alle quattro di mattina Basilea si è risvegliata lunedì al suono di pifferi e tamburi per il tradizionale “Morgestraich”, che segna l’inizio del Carnevale nella città renana.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2017 - 13:36
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 6.3.2017)
Contenuto esterno

Per i basilesi, quelli di Carnevale sono i “drei scheenstche Dääg”, i tre giorni più belli dell’anno. Per l’inizio delle festività, il centro storico viene completamente oscurato. Alle quattro precise il mazziere pronuncia la fatidica frase “Morgenstraich vorwärts marsch” e i tamburini e i pifferai in costume, con le loro grandi lanterne, iniziano a sfilare per le vie della città.

Anche quest’anno, decine di migliaia di persone, tra cui numerosi turisti, hanno assistito all’evento, che si concluderà nelle prime ore di giovedì. Al Carnevale si sono iscritti oltre 480 gruppi.

Il tema ufficiale di questa edizione è "Mer spränge dr Raame", ossia usciamo dal quadro, in allusione al nuovo edificio del Kunstmuseum.

Tra i soggetti politici presi di mira nell'edizione di quest'anno vi sono il presidente americano Donald Trump e l'uscita del regno Unito dall'UE. Meno politici ma ricordati anche i successi del squadra di calcio dell'Islanda agli europei del 2016.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.