Navigation

Gli eventi meteo estremi e i koala della speranza

Lago di Lugano, foce del Cassarate. © Keystone / Ti-press / Gabriele Putzu

La terra si scalda, il clima cambia. Nella regione alpina l’aumento delle temperature medie è però più marcato rispetto al resto del mondo, e così nella Svizzera italiana crescono i fenomeni estremi: piogge torrenziali, ondate di caldo, grandinate violente, tempeste di vento, lunghi periodi di siccità. Le conseguenze sono a 360 gradi e toccano sia le persone che la natura. Quali misure si possono prendere?

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2020 - 19:00
RSI, Falò
Contenuto esterno

Il servizio è di Massimo e Lorenzo Cappon. Ospite in trasmissione il meteorologo Luca Nisi di MeteoSvizzera.

Intanto, in Australia, gli incendi hanno distrutto milioni di ettari di foresta e ucciso, si stima, un miliardo di animali tra cui migliaia di Koala, simbolo nazionale e specie già in declino. Tra tanta desolazione, ci sono però anche storie di speranza, a cominciare da quelle dei volontari che hanno dato anima e corpo per mettere in salvo i koala, impedendo che il loro numero si avvicinasse alla soglia di estinzione. 

Contenuto esterno

Il servizio è di Loretta Dal Pozzo.


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.