Navigation

Brasile: Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità

La Commissione parlamentare d'inchiesta che ha indagato sulla gestione della pandemia da parte di Jair Bolsonaro ha presentato mercoledì il suo rapporto. Il Governo federale "ha messo volutamente la popolazione a rischio di un vero e proprio contagio di massa" e la decisione di non adottare le misure necessarie per contenere la circolazione del virus è stata deliberata, scrive la Commissione, accusando il presidente brasiliano di crimini contro l'umanità e un'altra decina di reati. Bolsonaro respinge in blocco le accuse.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2021 - 13:26
Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.