La televisione svizzera per l’Italia

Blackout nel Luganese, terza interruzione di corrente in un mese

Quarantacinque minuti senza corrente,
Quarantacinque minuti senza corrente a Lugano e dintorni. © Keystone / Ti-press / Gabriele Putzu

Un guasto ha lasciato senza corrente elettrica oltre 100'000 persone a Lugano e dintorni (compresi alcuni comuni del Mendrisiotto) per circa tre quarti d’ora, a partire dalle 9.15 di mercoledì mattina.

Ma la causa non è da ricercare nel conflitto in Ucraina o ai temuti problemi di approvvigionamento energetico paventati negli scorsi mesi.

Contenuto esterno

Secondo quanto hanno spiegato le Aziende industriali di Lugano (AIL), il distributore locale di energia, l’origine del blackout è stata individuata nei lavori di manutenzione in corso, effettuati dall’Azienda elettrica ticinese (AET) per conto del gestore nazionale Swissgrid, alla sottostazione di Manno, che per questo motivo ha sospeso l’alimentazione della rete.

A causa di un segnale proveniente dall’esterno si è attivata la protezione del collegamento sostitutivo d’emergenza basato nel Pian Scairolo e si è quindi prodotta l’interruzione di corrente in tutto il comprensorio servito dalle AIL.  

Lo scorso mese, il 13 e il 25 gennaio, c’erano già state due panne elettriche nella regione. Nel primo caso l’origine era stata un guasto circoscritto alla sottostazione di Cornaredo mentre nel secondo il disservizio era stato causato da danni alla rete provocati da un’impresa privata impegnata su un cantiere nella Piana del Vedeggio.

Attualità

confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca
hollandiahutte

Altri sviluppi

Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

Questo contenuto è stato pubblicato al Ennesima tragedia della montagna: i cadaveri di due alpinisti svizzeri di 35 e 44 anni sono stati rivenuti lunedì tra l’Aletschhorn (4193 metri) e il Dreieckhorn (3811 metri).

Di più Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal
presa elettrica

Altri sviluppi

Quasi un quarto dei prodotti elettrici in Svizzera è difettoso

Questo contenuto è stato pubblicato al Il 23% degli articoli elettrici controllati nel 2023 dall'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI presentava difetti di maggiore o minore entità.

Di più Quasi un quarto dei prodotti elettrici in Svizzera è difettoso
L'auto è da rottamare.

Altri sviluppi

Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al Domenica mattina nel territorio di Urnäsch (canton Argovia), un bimbo di 3 anni è rimasto intrappolato nell'automobile dei genitori finita in una scarpata per una sessantina di metri. A parte qualche taglio, il bambino è rimasto praticamente illeso.

Di più Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR