La televisione svizzera per l’Italia

Berset, Dubai è “l’ultima occasione per agire in favore del clima”

Una delle ultime vetrine internazionali per il presidente Alain Berset.
Una delle ultime vetrine internazionali per il presidente Alain Berset. Copyright 2023 The Associated Press. All Rights Reserved.

Il presidente svizzero sostiene le rivendicazioni dei Paesi colpiti dai cambiamenti climatici.

La Svizzera metterà sul piatto 170 milioni di franchi su quattro anni per aiutare i Paesi maggiormente interessati dal riscaldamento globale.

Intervenendo alla Conferenza ONU sul clima (COP 28) a Dubai il presidente della Confederazione Alain Berset – in uno dei suoi ultimi discorsi all’estero in qualità di rappresentante del Governo svizzero – ha ricordato che negli ultimi due anni il volume dei ghiacciai elvetici si è ridotto del 10%. 

Un grado in più a livello planetario, ha aggiunto, si traduce in un riscaldamento di due gradi in Svizzera, a causa della sua particolare posizione geografica.

L’obiettivo di un aumento della temperatura media di 1,5 gradi rispetto all’epoca preindustriale, ha sottolineato il consigliere federali friburghese, può essere raggiunto soltanto con l’impegno di tutti i Paesi. In proposito la COP28, ha insistito, rappresenta l’ultima occasione per agire e raggiungere l’obiettivo citato (limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi).

La Confederazione chiede inoltre che siano approvate risoluzioni per l’abbandono del carbone entro il 2040 e del petrolio e del gas entro il 2050.

E riguardo alla creazione di un fondo per compensare le perdite e i danni climatici nei Paesi vulnerabili, di cui si sta discutendo a Dubai, Berset ha auspicato che tutti gli Stati che producono molte emissioni inquinanti e hanno mezzi finanziari, si impegnino a contribuire.

Da parte sua la Svizzera sta facendo i compiti. Nei prossimi quattro anni, il Consiglio federale stanzierà 135 milioni di franchi al Fondo verde per il clima, 15 milioni al Fondo per l’adattamento, 15 milioni per la finestra per il clima della Banca africana di sviluppo, nonché 5 milioni al Fondo per l’Amazzonia e 1 milione di franchi alla Rete di Santiago.

L’obiettivo è di raddoppiare il contributo per l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Alain Berset resterà fino a domani negli Emirati Arabi. È previsto solo in un secondo tempo l’arrivo a Dubai del ministro dell’Ambiente Albert Rösti, che parteciperà a incontri ministeriali e firmerà specifici accordi bilaterali sulla riduzione delle emissioni inquinanti.  

Attualità

Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese
due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR