La televisione svizzera per l’Italia

Berna rinvia a giudizio ex ministro algerino

Khaled Nezzar
L'ex generale e ministro della difesa algerino Khaled Nezzar Keystone / Amel Pain

La Procura federale ha emanato un atto d’accusa nei confronti di Khaled Nezzar, ministro della difesa algerino tra il 1990 e il 1993.

Gli inquirenti federali gli contestano violazioni del diritto internazionale bellico ai sensi delle Convenzioni di Ginevra e crimini contro l’umanità compiuti tra il 1992 e il 1994, durante la guerra civile nel Paese nordafricano.

Nel documento di rinvio a giudizio presso i giudici del Tribunale penale federale (TPF) l’ex generale e capo di Stato maggiore viene accusato di avere “consapevolmente e intenzionalmente quantomeno tollerato, coordinato e incoraggiato atti di tortura e altri trattamenti crudeli, inumani o degradanti, violazioni dell’integrità fisica e psichica, carcerazioni e condanne arbitrarie, nonché esecuzioni extragiudiziali”.

Il procedimento giudiziario a suo carico prende le mosse dal suo arresto, avvenuto nell’ottobre 2011 a Ginevra su denuncia dell’ong Trial. Khaled Nezzar era stato successivamente rilasciato e aveva abbandonato la Confederazione ma il Ministero pubblico della Confederazione aveva aperto un’indagine formale nei suoi confronti.

I procuratori federali hanno così potuto documentare undici fatti penalmente rilevanti, ciascuno dei quali configurabile con molteplici imputazioni, avvenuti tra il 1992 e il 1994.

In particolare Khaled Nezzar, nel suo ruolo di ministro della difesa, avrebbe nominato persone di fiducia in posizioni chiave e creato intenzionalmente delle strutture volte ad annientare l’opposizione islamista secondo un preciso piano d’azione. 

Il processo davanti alla corte del TPF potrebbe però non avere mai luogo: in una dichiarazione pubblicata una settimana fa, TRIAL International sosteneva come Nezzar sia sul letto di morte.

Le presunte vittime sarebbero state sottoposte a torture con acqua e scosse elettriche e ad altri trattamenti crudeli. A questi episodi si sommano incarcerazioni e condanne arbitrarie ed esecuzioni extragiudiziali. Procedimenti giudiziari a carico dell’ex ministro sono stati aperti anche in Algeria ma non risultano restrizioni o condanne nei suoi confronti.  

Attualità

La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene
bambina si lava le mani all'asilo

Altri sviluppi

“No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Governo ha respinto un'iniziativa lanciata lo scorso anno dal Partito socialista "Per una custodia di bambini complementare alla famiglia che sia di qualità e a prezzi abbordabili per tutti".

Di più “No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido
scritta 5000 davanti a palazzo federale

Altri sviluppi

“Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”

Questo contenuto è stato pubblicato al Un salario minimo di 5'000 franchi al mese per le donne: è la rivendicazione del sindacato UNIA in occasione dell'odierna giornata dello sciopero delle donne.

Di più “Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”
uomo fa volare un drone in una stanza

Altri sviluppi

Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio federale ha approvato una revisione delle ordinanze sull'aviazione civile che permetteranno di creare uno spazio aereo U-Space per i droni, sempre più diffusi.

Di più Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR