Navigation

Alpinisti uniti per falesie pulite

Contenuto esterno

Hanno attraversato l'Italia, dal Trentino alla Sicilia, raccogliendo oltre diecimila chili di rifiuti accatastati tra le rocce.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 giugno 2021 - 18:21
Dario Lo Scalzo, RSI News

Aprile 2021. L’alpinista italiano Matteo Della Bordella insieme all’amico e istruttore alpino Massimo Faletti sono partiti per la spedizione speciale: “Climb and CleanLink esterno” (Arrampicare e Pulire).

I due atleti hanno deciso di percorrere lo "stivale" dal Trentino sino alla Sicilia con lo scopo di arrampicarsi su alcune falesie e ripulirle dai rifiuti. Di fronte a una criticità trasversale presente da Nord a Sud del Paese, si è voluto unire idealmente l’Italia e sensibilizzarla al rispetto del territorio e all’impegno individuale necessario per salvaguardare l’ambiente. 

Durante i dieci giorni di spedizione sono state effettuate azioni di recupero della spazzatura arrampicandosi nella falesia dei Forti di Trento e in quelle siciliane presso Buccheri (SR) e San Vito lo Capo (TP). 

Grazie alla collaborazione di tanti altri amici, di arrampicatori, delle comunità e delle autorità locali, che hanno provveduto allo smaltimento, sono stati raccolti più di 10 mila kg di rifiuti tra plastica, ferro, cartone, polistirolo, vetro, elettrodomestici, motorini, automobili, pannolini, mascherine, reti.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.