Navigation

Alla scoperta della Ginevra sotterranea

La cattedrale di Saint-Pierre a Ginevra. Keystone / Salvatore Di Nolfi

Storia e leggende si fondono sotto la Cattedrale di Saint-Pierre che per Halloween svela i suoi tesori nascosti. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2022 - 14:45
tvsvizzera.it/spal

In occasione della festa di Halloween - che forse in tempi remoti aveva qualche attinenza con la cultura celtica (ma i pareri non sono concordi) che è all’origine anche della nascita di Ginevra - nella città in riva al Lemano da alcuni anni viene organizzato un tour tra i meandri sotterranei della cattedrale di Saint-Pierre.

Contenuto esterno

Sotto l’attuale edificio del XII secolo, in cui Calvino dispensava le letture delle sacre scritture, sono custodite le vestigia visibili delle epoche precedenti, che risalgono fino al periodo romano.

Un percorso affascinante lungo corridoi e anfratti illuminati dalla sola torcia offerta ai visitatori e visitatrici, che rivela muri, pozzi e scheletri della Ginevra delle origini, quando si contavano solo poche migliaia di abitanti sulle rive occidentali del Lemano.

Erano gli e le eredi dei Liguri, dei Galli Allobrogi e della guarnigione romana insediatasi nella regione sotto il comando di Giulio Cesare, durante la sua campagna militare in Gallia del 58-50 a.C. Tutte vicende che il prezioso sito archeologico sotto la cattedrale conserva e racconta al pubblico..

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?