La televisione svizzera per l’Italia

All’asta a Ginevra oggetti preziosi di Casa Savoia

All’asta diversi oggetti preziosi di Casa Savoia.
All’asta diversi oggetti preziosi di Casa Savoia. © Keystone / Martial Trezzini

Due moto, di cui una Indian, appartenute a Emanuele Filiberto di Savoia, nipote dell’ultimo re d’Italia, fanno parte del patrimonio “reale” messo all’asta questi giorni a Ginevra,

Tra gli oggetti preziosi che saranno battuti, per la gioia dei nostalgici della monarchia sabauda, ma anche di semplici collezionisti – figurano anche un divano in skai bianco, una delicata tazza del XVIII ma anche un biliardino per bambini e bambine.

In totale sono più di duecento i beni provenienti dalla vecchia dimora ginevrina del principe Vittorio Emanuele di Savoia e di sua moglie Marina Doria, vale a dire i genitori di Emanuele Filiberto. Una parte di questi vengono offerti su una piattaforma online fino al 18 di settembre mentre gli altri verranno battuti due giorni dopo dalla casa d’aste Genève Enchères.

“Abbiamo un mix di cimeli storici, tra cui un servizio del XIX secolo realizzato per un ballo dato dalla Regina Vittoria nella City Hall di Londra, così come oggetti molto più pop come scatole di Bulgari e Van Cleef & Arpels, e una moto Indian Sport Scout del 1941”, ha spiegato Cyril Duval, uno dei soci della casa d’aste.

Il veicolo, stimato tra i 15’000 e i 20’000 franchi svizzeri, “apparteneva al principe ereditario Emmanuele Filiberto, un principe del rock’n’roll del XX secolo, con le braccia tatuate, che amava andare in moto con Johnny Hallyday”, ha detto.

L’intero patrimonio è valutato tra i 100’000 e i 150’000 franchi svizzeri ma secondo Duval le stime hanno poca importanza: “Siamo dinnanzi a una collezione che provoca emozioni”.

La collezione comprende cimeli storici e parte dell’arredamento della villa che i Savoia avevano costruito negli anni ’70 alla periferia di Ginevra, a Vésenaz. “Il Principe e la Principessa hanno venduto” la loro casa di Ginevra “quest’anno per andare in un’altra delle loro residenze”, a Gstaad, un elegante resort nelle Alpi svizzere, “ed è questo motivo che li ha spinti a proporre questa vendita che permette ai collezionisti di avere alcuni degli oggetti che possono aver sognato di vedere nelle riviste o sugli schermi”, ha detto Duval.

Tra gli altri lotti figurano anche oggetti legati al patrimonio della famiglia reale dei Savoia, tra cui l’argenteria incisa con stemmi, porcellane e statue di bronzo che ricordano lo stile modernista degli interni della casa ginevrina.

Emmanuele Filiberto, che nel 2003 ha sposato l’attrice francese Clotilde Courau, è cresciuto in questa casa particolare, dalle forme rotonde e dall’aspetto di un’antica rovina.

L’attuale capo di Casa Savoia, Vittorio Emanuele, ha vissuto poco in Italia. Se ne andò in esilio all’età di 9 anni, insieme a tutti i discendenti maschi della dinastia reale che aveva governato il Paese dall’unità nel 1861 in seguito al referendum istituzionale del giugno 1946, su cui pesarono le commistioni con il regime fascista e la firma delle leggi razziali da parte del nonno Vittorio Emanuele III.

Emanuele Filiberto è potuto tornare in Italia con il padre solo nel dicembre 2002, dopo che il Parlamento italiano ha votato la revoca dell’esilio prevista nella Costituzione repubblicana. Nonostante la fine delle restrizioni i due Savoia continuano a vivere in Svizzera.

Attualità

Sylvain Saudan

Altri sviluppi

Sylvain Saudan, “Sciatore dell’impossibile”, è morto a 87 anni 

Questo contenuto è stato pubblicato al Pochi avrebbero scommesso che Sylvain Saudan, pioniere dello sci estremo, sarebbe morto nella tranquillità di casa sua in tarda età. Eppure, è ciò che è successo lo scorso 14 luglio.

Di più Sylvain Saudan, “Sciatore dell’impossibile”, è morto a 87 anni 
In primo piano l'entrata della Casa d'Italia a Zurigo.

Altri sviluppi

La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'avvio del cantiere è previsto per il 2 settembre prossimo. Il costo della ristrutturazione si aggira attorno ai 14 milioni di franchi. La decisione da parte del Governo italiano era attesa da sette anni.

Di più La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo
thomas aeschi

Altri sviluppi

Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministero pubblico della Confederazione ha avviato degli accertamenti sulla zuffa che a Palazzo federale lo scorso 12 giugno ha coinvolto il democentrista Thomas Aeschi e alcuni agenti di polizia.

Di più Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti
paul watson

Altri sviluppi

Arrestato il fondatore di Sea Shepherd

Questo contenuto è stato pubblicato al Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd e attivista da tempo impegnato contro la caccia alle balene, è stato arrestato domenica in Groenlandia in base a un mandato internazionale emesso dal Giappone.

Di più Arrestato il fondatore di Sea Shepherd
kamala harris

Altri sviluppi

Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti

Questo contenuto è stato pubblicato al I 50 presidenti statali del partito democratico statunitense hanno appoggiato Kamala Harris, sostenendola come nuova candidata presidenziale del partito, che si confronterà con Donald Trump.

Di più Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti
obre di combattenti houthi

Altri sviluppi

Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele

Questo contenuto è stato pubblicato al I ribelli Houthi che controllano lo Yemen hanno promesso una risposta totale e senza regole nei confronti di Israele, dopo il bombardamento subìto sabato sera nell'importante porto di Al-Hudayda.

Di più Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele
Cielo nero.

Altri sviluppi

Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico

Questo contenuto è stato pubblicato al Il cambiamento climatico tende a rendere le precipitazioni più intense e più frequenti in Svizzera dal 1901. I versanti nord e sud delle Alpi nonché il nord-est del Paese sono i più interessati dal fenomeno, indica uno studio di MeteoSvizzera.

Di più Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR