La televisione svizzera per l’Italia

Alain Berset promuove la causa femminile al Consiglio di sicurezza dell’ONU

profilo di donna controluce
Quella femminile è una prospettiva importante nei negoziati di pace e per la sicurezza mondiale. Keystone / Yahya Arhab

Il Presidente della Confederazione Alain Berset si è rivolto per la prima volta al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di New York, di cui la Svizzera fa parte dall'inizio dell'anno e ha parlato della situazione delle donne nel mondo.

Alla vigilia della Giornata internazionale della donna, durante la riunione del Consiglio di sicurezza dell’ONU a New York è stata espressa preoccupazione per l’aumento della violenza contro le donne in numerose guerre e regioni di crisi in tutto il mondo e per il fatto che la prospettiva femminile venga trascurata nei negoziati di pace.

L’obiettivo del presidente elvetico Alain Berset alla riunione del Consiglio di sicurezza dell’ONU a New York è quello di rafforzare la prospettiva di genere nelle questioni di sicurezza internazionale. Il perché di questa urgenza è davanti agli occhi di tutti: “Lo vediamo ovunque ci siano conflitti o situazioni difficili. Le donne sono sempre le prime a sentire gli effetti negativi delle situazioni di instabilità”.

Contenuto esterno

Questo nonostante il fatto che le Nazioni Unite abbiano approvato una risoluzione che vuole proteggere le donne nei conflitti e dare loro maggiore voce già 23 anni fa. Un fatto importante, secondo Berset, “perché la sicurezza non è intesa solo in termini militari”. Al Consiglio di sicurezza, presieduto per la prima volta dalla Svizzera, l’ONU invita a ricordare più spesso questa risoluzione.

Risoluzione che non ha impedito le violenze sessuali dei militari russi ai danni delle donne ucraine, che è stata ignorata dai talebani che in Afghanistan, dopo essere risaliti al potere, hanno limitato i diritti delle donne e che nello Yemen in guerra civile non ha potuto evitare a donne e bambini di soffrire per la scarsa assistenza sanitaria.

La Svizzera dal canto suo sta cercando di rafforzare i movimenti delle donne attiviste, appellandosi anche alle grandi potenze del Consiglio di Sicurezza: “Alle parole pronunciate in questa sala devono ora seguire i fatti: sono necessari mezzi finanziari, umani e volontà politica.  La Svizzera si impegna affinché il Consiglio di Sicurezza cerchi di attuare l’agenda comune in modo più completo”.

Con la sua presenza nel Consiglio, la Confederazione vuole lasciare un segno. Secondo Berset, la promozione delle prospettive femminili e dei diritti delle donne secondo la risoluzione del 2000 si inseriscono nella tradizione umanitaria e di costruzione della pace.

Attualità

La capsula Sarco per l'eutanasia assistita.

Altri sviluppi

Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno

Questo contenuto è stato pubblicato al Una nuova associazione di aiuto al suicidio, The Last Resort, ha presentato ufficialmente oggi la capsula per suicidio Sarco. Ma polemiche e dubbi non mancano.

Di più Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno
Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR