Navigation

Al cinema senza Google Glass

keystone

Nel Regno Unito si teme possano essere usati per registrare illegalmente i film proiettati

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2014 - 12:24

Saranno presto in vendita in Gran Bretagna, ma il loro uso sta già per essere bandito nei cinema di tutto il paese. Si teme che i Google Glass possano essere usati per registrare e produrre copie pirata dei film proiettati. Attualmente, infatti, oltre il 90% dei film copiati illegalmente ha fonte nelle registrazioni che avvengono nelle sale cinematografiche.

"A ogni cliente che sta indossando questa tecnologia sarà chiesto di rimuoverla e potrà essere chiesto di lasciare la sala", ha spiegato il direttore generale della Cinema Ehibitors Association Phil Clapp.

La ditta di Mountain View si è detta però scettica su questa presa di posizione: "Pensiamo che sia meglio avere un'esperienza diretta con Glass prima di creare delle polemiche intorno a esso. Il fatto che sia indossato sopra agli occhi e che lo schermo si illumini quando è attivo, lo rende un dispositivo abbastanza scadente per registrare le cose di nascosto. Raccomandiamo sia trattato come tutti i dispositivi simili e che sia semplicemente chiesto ai portatori di spegnerlo prima che la proiezione inizi."

ZZ

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.