Navigation

La diocesi di Lugano lancia una campagna di lotta

Contenuto esterno

Sulla base delle nuove disposizioni del Vaticano, la diocesi di Lugano ha avviato una campagna per lottare contro gli abusi sessuali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2017 - 14:24
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 17.1.2017)

“Totale trasparenza e sostegno alle vittime”: è questa la volontà del vescovo di Lugano monsignor Valerio Lazzeri, che martedì ha presentato una campagna per cercare di venire in aiuto alle vittime di abusi sessuali e contrastare questo fenomeno.

La lotta passa da un volantino, distribuito dalle parrocchie e disponibile onlineLink esterno, in cui si invitano le vittime o i loro conoscenti a farsi avanti, rivolgendosi a due specialisti messi a disposizione della diocesi. Per quanto concerne le persone accusate di abusi, si valuterà di caso in caso.

In Ticino, la scorsa estate aveva destato molto scalpore la vicenda di un ex parroco di 65 anni, che per oltre 10 anni aveva abusato di una ragazza. L’uomo era stato condannato a 8 anni e mezzo di carcere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.