Navigation

Una casa di riposo per omosessuali

Doversi continuamente giustificare e spiegarsi anche da anziani è faticoso. Così è nata l'idea di creare una struttura per anziani per solo omosessuali (e simpatizzanti) affinché gli ospiti si sentano a loro agio in una struttura comune. E non poteva che nascere a Zurigo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2018 - 16:38
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


È il caso di tanti omosessuali: andare in una casa per anziani li mette in imbarazzo. Dopo una vita costretti sempre a vivere la propria sessualità non sempre alla luce del sole, è chiaro che da anziani questo sforzo diventa più pesante.

È nata così un'associazione, la QueerAlternLink esterno, che vuole promuovere una casa per anziani riservata agli omosessuali. Il vantaggio vero è che tutti i futuri dipendenti della struttura avranno ovviamente una certa familiarità con il tema dell'omosessualità. Fatto che non potrà che mettere a proprio agio i futuri ospiti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.