Navigation

In Vallese il vino DOC può essere "tagliato"

I viticoltori vallesani potranno tagliare i loro vini DOC con il 10% di altri vini svizzeri. Si tratta di un provvedimento eccezionale, limitato ad un anno, varato dal Consiglio di Stato per limitare l'impatto del gelo che ha colpito i vigneti in primavera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2017 - 17:27
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


La misura si applica esclusivamente al Fendant DOC Valais e ai vini rossi e rosati DOC Valais derivati da pinot noir, gamay e chasselas del millesimo 2017. 

Secondo l'Interprofessione vallesana della Vigna e del Vino, che aveva sollecitato questo provvedimento urgente, il taglio dei vini permetterà di limitare gli effetti negativi subiti dal prossimo raccolto e l'impatto economico per il settore, in particolare sui mercati della grande distribuzione.

Il Fendant DOC vallesano potrà essere tagliato al 10% con del chasselas DOC elvetico, mentre i DOC elaborati prevalentemente con pinot noir o gamay potranno essere mescolati al 10% con altri vini DOC svizzeri di medesimo colore. I tagli sono autorizzati esclusivamente per questi vitigni, colpiti particolarmente dall'episodio di gelo.

Potranno peraltro essere utilizzati soltanto vini DOC elvetici che non sono stati elaborati con frammenti di legno di quercia, o edulcorati con mosto d'uva, mosto d'uva concentrato, mosto d'uva concentrato rettificato o altri prodotti analoghi.

Il gelo durato tre notti consecutive in aprile ha danneggiato in Vallese circa 2000 ettari di vigne, più del 40% del totale.



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.