Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

A causa del gelo In Vallese il vino DOC può essere "tagliato"

I viticoltori vallesani potranno tagliare i loro vini DOC con il 10% di altri vini svizzeri. Si tratta di un provvedimento eccezionale, limitato ad un anno, varato dal Consiglio di Stato per limitare l'impatto del gelo che ha colpito i vigneti in primavera.

val

A causa del gelo iin Vallese cade la produzione di uva: ammesso il taglio con altre uve provenienti dalla Svizzera

La misura si applica esclusivamente al Fendant DOC Valais e ai vini rossi e rosati DOC Valais derivati da pinot noir, gamay e chasselas del millesimo 2017. 

Secondo l'Interprofessione vallesana della Vigna e del Vino, che aveva sollecitato questo provvedimento urgente, il taglio dei vini permetterà di limitare gli effetti negativi subiti dal prossimo raccolto e l'impatto economico per il settore, in particolare sui mercati della grande distribuzione.

Il Fendant DOC vallesano potrà essere tagliato al 10% con del chasselas DOC elvetico, mentre i DOC elaborati prevalentemente con pinot noir o gamay potranno essere mescolati al 10% con altri vini DOC svizzeri di medesimo colore. I tagli sono autorizzati esclusivamente per questi vitigni, colpiti particolarmente dall'episodio di gelo.

Potranno peraltro essere utilizzati soltanto vini DOC elvetici che non sono stati elaborati con frammenti di legno di quercia, o edulcorati con mosto d'uva, mosto d'uva concentrato, mosto d'uva concentrato rettificato o altri prodotti analoghi.

Il gelo durato tre notti consecutive in aprile ha danneggiato in Vallese circa 2000 ettari di vigne, più del 40% del totale.


subscription form

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.


tvsvizzera.it/fra con RSI

×