Navigation

#meravigliedellasvizzera - Quando eravamo romani

Augusta Raurica. Keystone / Georgios Kefalas

La terza puntata di quest'anno delle Meraviglie della Svizzera ci porta nella città romana più grande del Paese: Augusta Raurica.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2021 - 10:32
Tvsvizzera.it/MaMi

Prima di noi, cittadini moderni, in Svizzera sono passati tanti altri popoli. Ad Augusta Raurica, nel Canton Basilea Campagna, duemila anni fa vivevano infatti i romani. 

Oltre ai resti della cittadini dell'epoca (che contava addirittura 15'000 abitanti), nel museo locale è stata ricostruita una vera e propria domus romana, con tanto di colonnato e giardino interno, intorno ai quali si sviluppano le altre stanze della casa.

Augusta Raurica vanta inoltre il teatro romano meglio conservato che si trova a nord delle Alpi. La struttura era in grado di ospitare fino a 10'000 persone, le quale si dovevano rigorosamente disporre in base alle regole vigenti in società: gli uomini più importanti stavano più in basso mentre le postazioni più in alto venivano occupate dalle donne. Ecco il servizio completo realizzato da Jonas Marti e Yari Pedrazzetti.

Contenuto esterno



I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.