Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

"Him" di Cattelan battuta a oltre 15 milioni di euro

L'artista italiano, con la statua che ritrae Hitler, ha sbancato all'asta a New York; record della serata nonché suo assoluto

L'artista italiano Maurizio Cattelan ha sbancato una vendita all'asta domenica sera a New York. Una sua statua è stata battuta per 17,18 milioni di dollari, oltre 15 milioni di euro.

È il record della sera ed è il record assoluto per l'artista, realizzato con una di quelle opere che hanno fatto e fanno molto discutere.

Sembra un bambino, ma solo di spalle. Invece quando la guardi di fronte, la scultura di Maurizio Cattelan intitolata semplicemente "lui" ti esplode in faccia con tutta la sua forza, i suoi significati impliciti.

Domenica sera a New York nell'asta intitolata scaramanticamente "destinata al fallimento" Cattelan ha battuto tutti gli altri artisti e il suo record personale: 17,18 milioni di dollari per il suo Hitler, realizzato nel 2001 che tanto ha esitato a mettere in vendita e che ha raccontato "mille volte ho voluto distruggerla, mille volte ho cambiato idea".

Tra le 39 opere messe all'asta ieri c'era anche un giocattolo per adulti molto ricchi. Il pallone da Basket sospeso in un acquario di Jeff Koons. Per metterselo in salotto l'acquirente ha sborsato oltre 15 milioni di dollari.

Era un'asta rischiosa, hanno commentato da Christie's, con opere non facili. Ma i 78 milioni di dollari incassati hanno dato ragione alla casa d'aste. Il mercato dell'arte è sempre in ottima salute.

×