Navigation

È morto Bocuse, il più grande chef francese

Paul Bocuse ritratto davanti al suo ristorante nel marzo del 2011. Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.

È morto lo chef francese Paul Bocuse. Discendente di un'antica famiglia di cuochi, è considerato uno dei più grandi del XX secolo al mondo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2018 - 21:25
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 20.01.2018)

La notizia, anticipata dai media, è stata confermata dal ministro francese dell'Interno Gérard Collomb con un tweet: "Il papà della gastronomia ci lascia".

Paul Bocuse, che avrebbe compiuto 92 anni il prossimo 11 febbraio, era affetto da Parkinson.

Contenuto esterno


Ha promosso e innovato il suo mestiere dando origine, con un gruppo di connazionali, alla cosiddetta 'Nouvelle cuisine'.

È l'unico chef ad aver mantenuto le 3 stelle, valutazione massima della guida Michelin, consecutivamente per 50 anni con il suo ristorante a Collonges-au-Mont-d'Or. Il locale era di proprietà del nonno paterno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.