Navigation

È morto Franco Citti

Un'intensa espressione di Citti ne "Il Decameron" di Pasolini (1971) wikipedia

L'attore italiano, reso popolare dal cinema di Pier Paolo Pasolini, si è spento all'età di 80 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2016 - 21:11

È morto giovedì sera Franco Citti. Aveva 80 anni ed era malato da tempo. L'attore e regista italiano si è spento nella sua abitazione di Fiumicino.

Nato nella borgata romana e scoperto da Pier Paolo Pasolini all'inizio degli anni '60, si impose da subito, grazie all'interpretazione di "Accattone" (1961), come uno dei volti simbolo del cinema del regista e intellettuale italiano. Citti prese parte quindi ad altre importanti pellicole di Pasolini, come "Mamma Roma" (1962), Porcile (1969) e "Il fiore delle Mille e una notte" (1974).

Citti in una sequenza de "Il fiore delle Mille e una notte", diretto da Pasolini nel 1974, un anno prima della sua uccisione wikipedia

Nel corso della sua lunga carriera artistica, scandita da una cinquantina di film, venne diretto anche dal fratello Sergio e recitò in teatro al fianco di Carmelo Bene.

Red.MM/ARi

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.