Navigation

Droga, quattro fermi in due operazioni in Ticino

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2018 - 19:02
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 17.7.2018)

Le forze dell'ordine hanno effettuato due colpi in poche ore contro trafficanti e spacciatori nella Svizzera italiana.

Ieri le guardie di confine hanno fermato due 31enni, un montenegrino e una cittadina serba, in entrata al valico autostradale di Chiasso Brogeda. Nella loro auto, immatricolata in Serbia, gli agenti hanno rinvenuto 10 chili di marijuana. Per la coppia sono scattate le manette.

Poco prima un'operazione della polizia di Lugano aveva portato al fermo di altre due persone per motivi analoghi. A Breganzona gli agenti hanno trovato alcune bolas di cocaina nell'auto in cui viaggiavano un eritreo di 29 anni e un 35enne italiano, entrambi residenti in Ticino. La successiva perquisizione dell'appartamento in cui vive il cittadino africano ha permesso di individuare circa 6 chili di marijuana, diverse centinaia di grammi di cocaina e un quantitativo inferiore di hashish.

Per gli inquirenti i due sono coinvolti in un traffico di stupefacenti destinato a consumatori locali.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.