Navigation

Val Poschiavo divisa in due da una frana

Vari metri cubi di roccia sono franati venerdì sera attorno alle 20.30 sulla strada cantonale del passo del Bernina nel Canton Grigioni sulla sponda destra del Lago di Poschiavo. La carreggiata è rimasta chiusa fino alle 18 di sabato. Non vi sono stati feriti.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2017 - 17:51
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


I massi occupavano l'arteria su una lunghezza di 20 metri, ha indicato la polizia cantonale grigionese in una nota. Prima di poter sgomberare il materiale franato, il terreno sopra la carreggiata è stato posto in sicurezza.

"Il pendio lungo il lago era già conosciuto come punto problematico ed era assicurato con delle reti", ha detto all'ats la portavoce della polizia Anita Senti. Le rocce hanno però divelto la protezione.

Dal canto suo, il traffico ferroviario è rimasto interrotto solo durante la notte. "I convogli erano stati fermati poiché non sapevamo se la tratta fosse percorribile in sicurezza", ha spiegato la Senti. I geologi hanno poi dato il via libera.

La strada colpita dalla frana è molto trafficata nella bella stagione, quando i turisti si mescolano alla popolazione locale. In particolare, la zona è molto apprezzata dai motociclisti. Al momento dell'incidente, complice anche l'orario in cui è avvenuto, il traffico non era però intenso. Questo fatto ha probabilmente evitato il coinvolgimento di persone, secondo la polizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.