Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Attentato di Berlino In Germania continua la caccia all’uomo

La polizia tedesca sarebbe alla ricerca di un tunisino di una ventina d’anni, sospettato di essere implicato nell’attentato di lunedì sera nella capitale.

A mettere la polizia sulle tracce del giovane, sarebbe stato un documento ritrovato nella cabina del Tir con cui è stata commessa la strage, secondo quanto riportato da vari media tedeschi.

La televisione N24 riferisce inoltre che le forze dell’ordine potrebbero intervenire in Nordreno-Vestfalia, nell’ovest del paese.

Il quotidiano Süddeutsche-Zeitung indica da parte sua che l’uomo sarebbe arrivato dapprima in Italia nel 2012, per poi trasferirsi in Germania nel luglio 2015. Qui avrebbe presentato domanda d’asilo nell’aprile di quest’anno.

Il giovane tunisino avrebbe avuto relazioni con un iracheno di 32 anni, Abu Walaa, arrestato in novembre assieme a quattro complici, con l’accusa di aver creato una cellula di reclutamento in Germania per conto dell’ISIS, secondo la procura federale. L’attentato di Berlino era stato rivendicato martedì sera proprio dall’ISIS.

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 21.12.2016)

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×