Navigation

600 anni per la Collegiata

Festeggia i suoi primi 600 anni di vita la straordinaria Collegiata di Castiglione Olona (Varese), una delle più importanti testimonianze di fede, arte e storia della Lombardia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 gennaio 2022 - 18:45
Claudio Moschin

Fu papa Martino V ad indirizzare al cardinale Branda Castiglioni, il 7 gennaio 1422, la bolla con la concessione di istituire la Collegiata di Castiglione Olona. Il cardinale utilizzò lo spazio dell’antico castello collocato in cima al colle che sovrastava il borgo di Castiglione, e ottenne l’autorizzazione dal Duca di Milano ad edificare la chiesa all’interno dell’area del castello.

Per costruire la Collegiata furono chiamati i tre fratelli Solari, Alberto, Giovanni e Pietro, ingegneri, figli di Marco Solari da Carona che era stato già ingegnere della Fabbrica del Duomo di Milano. I lavori durarono tre anni e nel 1425 la Collegiata fu consacrata e dedicata ai SS.Lorenzo e Stefano. Oggi è uno dei grandi gioielli artistici lombardi.

La collegiata di Castiglione Olona Claudio Moschin

Il suo tesoro più importante è costituito dal ciclo di affreschi di Masolino da Panicale che, dal 1434, affrescò la volta sopra l’altare con episodi della vita della Vergine Maria.  La Collegiata, però, (che si trova sulla Via Francisca, che da Costanza conduce per il Passo svizzero del Lucomagno e poi scende per la valle Olona e arriva a Pavia dove si unisce alla Via Francigena) è davvero un insieme di tesori, perchè comprende non solo la chiesa, ma anche il Battistero (assolutamente uno scrigno d'arte quasi unico nel suo genere) e un museo con diverse opere d’arte, dai dipinti su tavola alle sculture.

Tesoro che un tempo probabilmente era assai maggiore: se però è vero che furono gli artigiani svizzeri a costruire la Collegiata, è anche vero che fu - ahimè - un gruppo di mercenari sempre svizzeri a saccheggiare oro, argenti e oggetti sacri, probabilmente mentre tornavano dalla battaglia di Novara vinta contro i francesi, nel 1513.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?