Navigation

3 Kamikaze si fanno esplodere nello Yemen

Oltre 140 morti e lo Stato Islamico rivendica gli attentati

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2015 - 20:23

È di almeno 142 morti e 350 feriti il bilancio del duplice attacco suicida avvenuto venerdì nello Yemen, alle 12 circa. Nello specifico, 3 kamikaze si sono fatti esplodere in 2 moschee sciite della capitale Sanaa, gremite di fedeli per la preghiera del venerdì.

Un 3° attentato ha avuto luogo a Saada, nel nord del paese, dove un altro kamikaze si è fatto saltare in aria davanti a una moschea, senza però provocare vittime.

Gli attacchi sarebbero stati rivendicati tramite twitter dai terroristi dello Stato Islamico.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?