Navigation

"Vogliamo le guardie di confine ai valichi minori"

Presidio organizzato a Pedrinate dal leghista Robbiani per far sentire agli abitanti della regione che non sono abbandonati

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2014 - 19:28

A Pedrinate una quindicina di persone ha partecipato al presidio organizzato dal gran consigliere della Lega Massimiliano Robbiani. "Era necessario far sentire la nostra presenza alla popolazione" ha detto l'organizzatore che chiede il ritorno delle guardie di confine nei valichi minori.

L'idea del presidio era inizialmente quella di indossare, simbolicamente, per qualche ora, i panni delle guardie di confine e presidiare il valico di Pedrinate. L'iniziativa ha suscitato qualche polemica, visto che fermare le auto al valico al posto degli uomini in divisa è un'azione illegale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.