Navigation

"Attenzione attenzione: fine delle riprese"

In questo video viene documentato l'appello tramite megafoni pubblici alla popolazione di Orgosolo, in Sardegna, dove è stato girato il film di Marco Poloni su Giangiacomo Feltrinelli

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2014 - 10:31

Il progetto di Marco Poloni CODENAME: OSVALDO, CASE STUDY #1Link esterno, incentrato sulla figura di Feltrinelli ed il suo cammino da militante tra le fila dei movimenti anarchici, sarà l'oggetto dell'esposizione che inaugurerà la stagione dell'ISRLink esterno(Istituto Svizzero) dedicata, fino ad aprile, al programma ViavaiLink esterno.

Una mostra che appartiene al progetto «Voglio vedere le mie montagne» che intende essere una possibilità di incontro e di dialogo profondo tra due culture. Due culture che tanto hanno condiviso e tanto continuano a condividere ancora oggi.

«Voglio vedere le mie montagne» è il risultato di un rapporto sviluppatosi nel corso degli ultimi anni tra il curatore d'arte Noah Stolz e il museo MA*GA di Gallarate, che si sono conosciuti grazie all'allestimento del programma per il premio Gallarate.

Questo riconoscimento, istituito nell'immediato dopoguerra, ha portato alla formazione di una collezione importante, che documenta in modo abbastanza esaustivo la scena italiana dagli anni ‘40 fino ai giorni nostri. Dal desiderio di valorizzare questa collezione è nata l'idea di indagare alcuni aspetti della scena artistica italiana, quali ad esempio la capacità di imporsi fuori dai confini nazionali, l'abilità nel tessere relazioni con la produzione industriale e l'instaurarsi dei suoi rapporti con il formalismo nordico.

In un tale orizzonte, il progetto intende incentrare la sua attenzione sui rapporti tra gli artisti italiani e quelli svizzeri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.