Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Tribunale federale I video delle dashcam non valgono da prova

Primo piano di una piccola telecamera applicata a uno specchietto retrovisore di un'auto; si intravvedono strada e traffico

Non è facile, per gli altri automobilisti, vedere che si sta filmando. Si tratta dunque di un trattamento segreto dei dati, ciò che viola la Legge.

(Keystone / Wolfgang Kumm)

Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un'automobilista che era stata condannata sulla base di un video realizzato con una cosiddetta dashcam, videocamera installata all'interno dei veicoli per filmare la strada.

I giudici della massima istanza giudiziaria svizzera rilevanoLink esterno che l'uso di prove ottenute in violazione alla Legge sulla protezione dei datiLink esterno non è ammissibile per infrazioni non gravi, rilevano i giudici.

La donna era stata condannata a una pena sospesa di 110 aliquote giornaliere da 150 franchi e a una multa di 4000 franchi. La Corte d'appello del canton Zurigo l'aveva riconosciuta colpevole di una serie di violazioni del codice stradaleLink esterno.

Aliquota giornaliera, cos'è. La pena pecuniaria ha un corrispettivo in giorni di detenzione, ciascuno dei quali vale da 30 a 3000 franchi. Il giudice fissa tale importo in base alla situazione personale ed economica dell'autore al momento della pronuncia della sentenza. Per maggiori informazioni cfr. Pene e misure in SvizzeraLink esterno 

Fine della finestrella

La condanna si basava sul video di un altro automobilista, incalzato e sorpassato dalla conducente, che lo aveva registrato con una piccola telecamera montata sul cruscotto.

In una sentenza pubblicata giovedì, il TF ha stabilito che le immagini non possono essere utilizzate, poiché filmare da un veicolo non è un'azione facilmente riscontrabile dagli altri utenti della strada e costituisce quindi un trattamento segreto dei dati, ciò che viola la Legge sulla protezione dei dati personali.

Quando si può

L'alta corte rileva che l'uso di prove ottenute illegalmente da un singolo non è espressamente disciplinata, da un punto di vista penale. Nella sua giurisprudenzaLink esterno, il TF ha stabilito due condizioni per tale impiego:le prove devono essere raccolte dalle autorità giudiziarie in conformità alla legge e la ponderazione degli interessi deve essere a favore dello sfruttamento. 

Per il Tribunale federale, tali prove devono essere utilizzate solo se sono essenziali per la risoluzione di un reato grave.

(1)

Servizio del TG sulla sentenza del Tribunale federale che giudica inammissibile come prova un filmato registrato con la dashcam

Nel caso della ricorrente, si rilevano delle contravvenzioni di una certa portata ma non di reati gravi, secondo la giurisprudenza del TF. La ponderazione degli interessi si contrappone quindi allo sfruttamento di queste riprese effettuate da un'automobile.

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 11.10.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box