Navigation

Il mondo bancario svizzero cerca di reinventarsi

DLT - La tecnologia di bitcoin e blockchain

Per alcuni, non è che aria fritta. Per altri è una tecnologia rivoluzionaria che trasformerà il modo in cui scambiamo quasi ogni cosa di valore.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2019 - 11:00

Cos'è, dunque, la cosiddetta distributed ledger technology (DLT)? Come funziona e chi ne trarrà beneficio? In questa animazione, distinguiamo i fatti dagli slogan e vediamo di cosa si tratta realmente.

Nata quale tecnologia alla base delle criptovalute come il bitcoin, la DLT si è evoluta negli ultimi dieci anni e include ora un gran numero di altre applicazioni. La blockchain, l'esempio più famoso di DLT, è stata acclamata da alcuni come tecnologia del futuro e derisa da altri in quanto strumento di frode e riciclaggio di denaro.

Questo poiché consente a gruppi di persone di immagazzinare e trattare dati in modo sicuro, senza il bisogno di intermediari terzi, come banche o avvocati. I fautori della tecnologia dicono che questo dispositivo taglierà inoltre i costi e velocizzerà le transazioni.

La DLT pare destinata a cambiare il modo in cui gestiamo i nostri dati privati e le finanze personali. Ci sono anche innumerevoli usi industriali, dalla finanza al tracciamento delle filiere produttive.

Inoltre, la tecnologia promette di contrastare il commercio di beni contraffatti, proteggere i dati da utilizzo illecito e frodi, e tenere registri accurati delle transazioni validate da tutti gli utenti della rete.

Guardate il nostro video e fateci sapere cosa pensate di questa tecnologia lasciando un commento qui sotto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.