Navigation

"I politici dovrebbero guardare in faccia alla gente"

A ridosso della frontiera i confini sono assai labili. Spesso un pretesto per certi politici ma per la gente comune, che li ha sempre varcati quotidianamente, le differenze sono incerte, come testimonia il sindaco di Cunardo (VA) Angelo Morisi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2017 - 09:58


Per scoprire i ritratti e gli approfondimenti del nostro dossier:


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.