Navigation

Monte Tamaro vetta più cliccata in Svizzera

È il Tamaro la montagna più cercata su Google in Svizzera nel 2016. Dalle statistiche del motore di ricerca, risulta che la vetta ticinese (1960 mslm) è più cliccata delle storicamente più note Cervino, Jungfrau e Pilatus.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2017 - 16:55

“Quest’anno abbiamo investito molto sul digitale”, osserva Anna Celio Cattaneo di Monte Tamaro SA, “con inserzioni, ma anche tanto lavoro redazionale. Abbiamo insistito sul fatto che il Tamaro è una destinazione per ogni stagione, meteo, età. Inoltre, nel mese di settembre abbiamo festeggiato i vent’anni della chiesa Santa Maria degli Angeli progettata da Mario Botta, e anche questo ci ha dato visibilità”.

La classifica su Google TrendsLink esterno

Situato sul confine tra Sotto e Sopraceneri (le regioni prealpina e alpina del Canton Ticino), il Tamaro è stato fino ai primi anni Duemila una stazione sciistica. Riconvertita alla nuova situazione climatica, ospita ora un parco avventura e piste per la mountain bike. L’impianto di risalita è chiuso da novembre a Pasqua, ma accanto alla stazione di partenza della teleferica si trova un parco acquatico coperto.

"È stata una decisione sofferta, perché il Tamaro era nato proprio come destinazione invernale", ricorda la portavoce. "Stravolto l'investimento iniziale, bisognava completare l'offerta prolungando la stagione estiva e facendo investimenti supplementari, come la slittovia, il parco avventura, il ristorante, il parco giochi. Fortunatamente non ci siamo mai pentiti di questa decisione."

Alla popolarità su Internet, corrisponde un reale incremento dei visitatori: “Nel 2016 abbiamo registrato un +15% tra Monte Tamaro e centro acquatico”, rileva Anna Celio Cattaneo, che non ha dati precisi su quanti pre-acquistino i biglietti online, “ma il numero è sempre in crescita”. In aumento anche i visitatori italiani, i tedeschi (“un ritorno”) e quelli provenienti dai paesi arabi.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.