La televisione svizzera per l’Italia

Gb: problemi nel voto via posta, interviene il governo

Keystone-SDA

(Keystone-ATS) Il governo britannico sta indagando “urgentemente” sui problemi nel voto via posta nel Regno Unito in vista delle elezioni politiche di giovedì 4 luglio dopo le segnalazioni relative a migliaia di schede non arrivate in tempo ai cittadini.

È intervenuto il viceministro Kevin Hollinrake, incaricato dei servizi postali, che ha sollecitato la Royal Mail a fare “tutto il possibile” per ovviare ai disagi nel breve tempo rimasto.

Secondo il quotidiano Daily Telegraph, più di 90 collegi, compresi quelli di alcuni ministri chiave, hanno espresso preoccupazione per il mancato arrivo delle schede. Alle ultime elezioni politiche del 2019 il 21% delle persone aveva votato per posta, su circa 50 milioni di britannici aventi diritto, e si stima che questo numero sia aumentato del 20%, con oltre 1,3 milioni di domande per esprimere la propria preferenza per corrispondenza presentate tra il 22 maggio e il 19 giugno.

I disagi con le schede hanno riguardato in particolare la Scozia: per rimediare a questa situazione il consiglio comunale di Edimburgo ha istituito una struttura di emergenza per fornire una documentazione sostitutiva ai cittadini e quindi rendere possibile il voto.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR